Loading...

Servizi

/Servizi
Servizi2019-05-22T16:47:08+00:00

Comprare un bene immobiliare è davvero semplice con Un toit à Paris,
ma non tutti conoscono le tappe per arrivare ad avere l’appartamento ideale!

Determinazione dei criteri di ricerca e apertura del Dossier

Che cosa significa?

Per iniziare la ricerca della casa dei vostri sogni, bisogna stabilirne e delimitarne le caratteristiche e le priorità che desiderate per il vostro acquisto. Un quartiere calmo e silenzioso o uno alla moda, ricco di ristoranti e locali dove bere un verre? Una sublime villetta stile ‘campagna a Parigi’ o un appartamento di tipo haussmaniano, antico come nel Marais o contemporaneo?

Un questionario dettagliato vi verrà dunque proposto, per conoscere i vostri desiderata.

Nel momento in cui vorrete iniziare la ricerca, apriremo un Dossier personalizzato e completo di contratto. In quest’ultimo troverete indicata la nostra remunerazione finale. Questa, calcolata sulla base di una percentuale del prezzo netto dell’appartamento, é decrescente dal 4 % al 2% TTC ( consultate i nostri onorari ). E’ da pagare solo in caso di acquisto del bene immobiliare.

Lancio della ricerca

Partiti!

La ricerca è iniziata e ci occuperemo di prendere appuntamento per visitare i beni corrispondenti ai vostri criteri, al vostro posto. In questa fase, verificheremo costantemente i diversi canali di ricerca a nostra disposizione: i rari casi di privati, le migliori agenzie immobiliari parigine, quelle di quartiere, senza dimenticare quelle degli immobili di prestigio. Infine, non sarà tralasciata una prospezione in situ: non ci lasceremo scappare proprio nulla!

La nostra grande reattività ci permette di visitare gli appartamenti non appena l’occasione si presenta, per esempio nel caso di beni in off markets: questa è una carta vincente in un mercato così dinamico e che si muove a un ritmo vertiginoso come quello parigino, nel quale un bene immobiliare può vendersi addirittura nel giro di qualche ora!

Planning delle visite

Sarete regolarmente informati dell’avanzamento della ricerca.

Due possibilità vi vengono offerte:

  • programmare in anticipo e raggruppare le visite su due o tre giorni. In questo modo un planning delle visite verrà stabilito per massimizzare il vostro tempo ed essere il più efficaci possibile durante questo lasso di tempo
  • essere disponibili e molto reattivi nel momento in cui la perla rara si presenta.

In un caso come nell’altro, è richiesta una grande reattività da parte vostra.

Offerta d’acquisto

Una volta trovato la casa o l’appartamento dei vostri sogni, bisogna rapidamente fare un’offerta! Si tratta di una lettera d’intento d’acquisto con il prezzo proposto e la sua durata. Decade automaticamente alla data indicata.

Vi proporremo altresì dei consigli di negoziazione per fare in modo che la vostra offerta venga accettata.
È utile sottolineare che in caso di offerta al prezzo di vendita, il venditore non può rifiutarsi di accettarla, a meno che essa non arrivi cronologicamente seconda rispetto ad un’altra.

Dopo che la vostra proposta é stata accettata, il termine legale per avere le chiavi è di circa tre mesi. 

Verifica del pre-contratto

Tappa che potrebbe sembrare difficile e sconcertante soprattutto se non si padroneggia la lingua di Molière.

In realtà, si tratta semplicemente dello studio di tutte le informazioni obbligatorie relative all’appartamento e all’immobile in cui si trova. Verificheremo per voi i rapporti tecnici, contabili e giuridici obbligatori, arricchendoli d’informazioni storiche e generali concernenti non solo lo stabile ma anche il quartiere.

Redigeremo in seguito un Rapporto alla vostra attenzione con il fine di analizzare gli elementi di cui avrete bisogno per passare alla tappa seguente in tutta serenità: la Promessa di Vendita.

Questo documento è un plus che potrete avere solamente rivolgendovi a noi!

Promessa di vendita

Un periodo di circa un mese è da prevedere per la costituzione di questo atto molto importante. È preferibile che sia redatto presso un notaio. I problemi, qualora ce ne fossero, appariranno infatti in questo momento e sarà utile poter giovare dei consigli di un esperto!
Tutto viene infatti scritto in questo documento, incluse le clausole sospensive come il mutuo.

I giorni precedenti la firma, una caparra corrispondente al 5-10% massimo del prezzo di vendita, dovrà essere versata sul conto sequestre del notaio.

Attenzione! Solamente dopo aver firmato il compromesso, il proprietario si impegna nella vendita dell’immobile, mentre l’acquirente puo’ esercitare il diritto di recesso entro 10 giorni.

Atto di vendita

Ci siamo quasi! Bisogna aspettare un periodo di 2 mesi dopo la firma della promessa di vendita e, in caso di ricorso ad un finanziamento bancario, anche di più.

L’atto definitivo presso il notaio convalida e registra la promessa di vendita. Prima del rogito, sarà necessario saldare la somma rimanente sul conto sequestre del notaio. Quest’ultimo, vi invierà un conteggio finale dettagliato dell’importo da versare che includerà il prezzo netto, i costi d’agenzia e i costi notarili che rappresentano ben il 7-8% del prezzo di vendita dell’appartamento. Calcolati al netto dei costi di agenzia, questi integrano le tasse di pubblicità fondiaria, i diritti di registro e la retribuzione del notaio. L’assicurazione multirischio per l’alloggio è obbligatoria; la tassa di proprietà e le spese di condominio, calcolate alla pro-rata dovranno essere versate direttamente al venditore il giorno dell’atto di vendita.

In questa fase, anche la nostra commissione verrà corrisposta.
In caso l’appartamento avesse bisogno di alcuni lavori, potrete beneficiare dei nostri migliori indirizzi e suggerimenti di imprese edili.

Voilà : les jeux sont faits e le chiavi nelle vostre mani !